PROGRESSIVE WEB APP: le applicazioni del futuro

Se ne fa un gran parlare già da qualche anno. Le PWA, sigla per Progressive Web App, sono state definite le “applicazioni del futuro”. Ma cosa sono queste PWA? Se non ne hai ancora sentito parlare o se hai ancora dubbi su come funzionino, sei nel posto giusto! Questo è l’articolo che fa per te.

A fine articolo saprai: cos’è una PWA, in che modo si differenzia da un’app nativa, quali sono i suoi vantaggi e perché è sempre più scelta. Vediamo insieme di più.


COSA SONO LE PROGRESSIVE WEB APP (PWA)

Detta in modo molto semplice: le Progressive Web App sono dei siti web che aperti da mobile si comportano come se fossero app native, senza esserlo. Sono quindi praticamente delle applicazioni ibride, cioè sono una via di mezzo tra un sito web e un’applicazione per device mobile.

Come ci riescono?

Utilizzando le moderne tecnologie web, all’apertura del sito su un cellulare o un tablet o similari verrà richiesto automaticamente se si vuole “scaricare” (anche se non è il termine corretto) la PWA. Quindi il sito da pagina web si trasformerà in app web per offrire agli utenti un’esperienza mobile anche migliore rispetto ad un’app nativa, in termini di semplicità di navigazione e performance.

Si chiamano progressive perché si basano sul principio del progressive enhancementmiglioramento progressivo, che permette un uso ottimale per ogni utente indifferentemente dalla tipologia di browser.

Perché si parla di “app web” o “web app” e non semplicemente di app?

Lo scopri nel prossimo capitoletto.


APP WEB

Si è coniato il termine di “app web” o “web app” perché per le PWA non si può parlare di vera e propria app. Le loro caratteristiche, infatti, sono abbastanza diverse. Ma questo non è da considerarsi un male.

Il limite di molte app native è la necessità di pubblicarle sugli store e di scaricarle su dispositivo mobile affinché funzionino. Le app web (e quindi anche la progressive web app) non devono essere pubblicate sugli store, quando vengono scaricate occupano molto meno spazio e vengono aggiornate automaticamente senza passare dallo store di riferimento.

Come faccio quindi a scaricarle se non devo passare per gli store?

Navigando sul sito web di riferimento (a cui la PWA si “appoggia”) da dispositivo mobile, un pop-up avviserà l’utente della possibilità di passare alla PWA. Accettando, verrà automaticamente aggiunta alla schermata home un’icona per la PWA.

Facile, no?

In che senso la PWA si “appoggia” ad un sito web?

Lo sviluppo della PWA parte sempre da un sito di riferimento. Quindi: si sviluppa un sito, si dà la possibilità di utilizzarlo come PWA e il gioco è fatto.

In questo modo anche la PWA può comparire nelle ricerche online, a differenza delle app native che bisogna conoscere per poter scaricare dagli store.

Tutto queste caratteristiche permettono alle PWA di essere più performanti rispetto ad un’app classica, anche se con alcune caratteristiche in comune.


LE CARATTERISTICHE IN COMUNE TRA PROGRESSIVE WEB APP ED APP NATIVE

Ok, sono diverse…ma PWA ed app native hanno anche punti in comune. In fondo, si tratta pur sempre di una “web APP“.

Quali sono le caratteristiche condivise di App e Progressive Web App?

  1. Visualizzazione su mobile, responsive per qualsiasi dispositivo
  2. Icona sul tuo smartphone per un’apertura immediata
  3. Possibilità di inviare notifiche push

Perché allora scegliere una PWA? Lo scopri sotto.


QUALI SONO I PUNTI DI FORZA DELLE PROGRESSIVE WEB APP?

Sono tre le qualità che portano a scegliere una Progressive Web App rispetto a un’App nativa: affidabilità, rapidità e coinvolgimento.

Sicuramente primo punto di forza è l’esperienza di navigazione in termini di velocità e semplificazione della navigazione.

Inoltre, il fatto che le progressive web app non richiedano un’effettiva installazione tramite gli store, aumenta di molto la propensione dell’utente a “scaricarle” con un semplice click.

Ne è un esempio Alibaba, che dopo essersi spostato verso le web app ha registrato:

  • +76% delle conversioni
  • +30% di utenti attivi/mese su Android
  • +14% di utenti attivi/mese su iOS
  • 4X clic sul comando “Aggiungi alla home”

Ora che sai cos’è una PWA e cosa la differenzia da un’app nativa…quale sceglieresti? Se non ne sei ancora sicuro, contattaci per un’analisi gratuita delle soluzioni migliori per la tua attività.

Speedy ha molte altre funzionalità!

    Nome (richiesto)

    Email (richiesto)

    Messaggio

    Ho letto e accettato l'informativa sulla privacy

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Torna in alto