COME AIUTARE I FATTORINI NELLA GESTIONE DELL’ASPORTO

Sposa felice = matrimonio felice si dice. Ma si potrebbe rielaborare anche come: fattorini felici = pizzeria felice. Quanto conta in un locale per asporto una corretta gestione dei fattorini? E come fare ad aiutare i tuoi fattorini e supportarli nel loro lavoro quotidiano, semplificando il semplificabile?

Esistono delle soluzioni innovative pensate appositamente per semplificare il lavoro anche dei fattorini.

Vediamo un po’ quali.


AIUTARE I FATTORINI RAGGRUPPANDO LE COMANDE

Si sa, per ottimizzare i tempi di consegne (e non sprecare benzina) dei fattorini, sarebbe ottimale raggruppare le consegne a zone, così da assicurare un servizio più veloce ed efficiente.

Non sempre però si ha il tempo di controllare autonomamente in che zona si trovano le consegne in entrata e in uscita, e potrebbe risultare solo dannoso per il locale seguire da soli questa incombenza.

E allora come fare?

Esempio di suddivisione zone tramite KML

Esistono dei software gestionali pensati appositamente per le realtà con servizio a domicilio che raggruppano autonomamente le comande e le associano ad un fattorino, in base alle zone impostate precedentemente sul programma.

Sarà sufficiente quindi registrare regole e tempistiche per le consegne in base alle zone e lasciare al programma tutto il lavoro “sporco”.


FAR CONTROLLARE LE COMANDE A MONITOR (ANCHE RAGGRUPPATE PER ZONA)

Altro aiuto, forse ancora di più per la pizzeria che per il fattorino, è quello di munirsi di un monitor dedicato appositamente ai fattorini, nel quale possano vedere immediatamente quali comande sono pronte per la consegna a domicilio.

Con l’uso del monitor il fattorino eviterà di entrare nel locale e disturbare in cucina o al bancone chiedendo quali ordini sono pronti per essere consegnati.

Allo stesso modo si ottimizzerà l’organizzazione dello stesso locale, grazie ad un dialogo diretto cucina – asporto, e si potrà evitare di dimenticarsi comande o far più giri di consegna per comande vicine. Questo perché il monitor, collegato ad appositi programmi gestionali, avviserà anche della di comande quasi pronte per la stessa zona, evitando al pony di dover fare due giri uguali.

Esempio di Kitchen Monitor per la cucina

Le comande saranno “passate” al monitor di servizio dei fattorini manualmente (quindi tramite conferma di un operatore tramite tablet o dal punto cassa), oppure, con l’utilizzo del Kitchen Monitor in cucina, saranno automaticamente visibili sul monitor di sala una volta confermato dai centri di produzione il completamento.


ASSOCIARE LE COMANDE AL FATTORINO

I modi per associare una comanda al fattorino di competenza possono riassumersi in:

  1. Chi prima arriva si prende le comande e i rispettivi ordini pronti e corre
  2. Si associa la comanda al fattorino tramite barcode
  3. Si utilizza un’app dedicata ai fattorini

La prima opzione, come ben sa qualsiasi pizzeria strutturata, porta di solito solo a sprechi di tempo e di denaro. Non si può pensare ad un’ottimizzazione delle consegne facendo correre il fattorino per nulla e a volte in zone completamente opposte, e c’è il rischio di consegnare le pietanze quando ormai fredde e far scappare i clienti.

Con la seconda opzione, anche se manuale, ci sono comunque molti vantaggi da non sottovalutare.

Esempio di associazione comanda – fattorino nel software Speedy®

Per esempio è possibile controllare da programma gestionale il carico di lavoro di ogni fattorino e quindi poter elaborare il compenso in base a quanto consegnato e al “peso” della consegna (cioè quanto è distante dal locale), ma anche vedere quanto incassato per consegna.

Infine in un certo senso in questo modo si responsabilizza il fattorino, perché associandogli le consegne è possibile sapere se una è andata male chi ne è il responsabile ed approfondire eventuali problematiche nel servizio del fattorino o difficoltà incontrate da lui stesso.

La terza opzione la approfondiamo nel paragrafo subito sotto.


AIUTARE I FATTORINI FORNENDO LORO UN’APP DEDICATA

App dedicata ai fattorini di 2Bit

Poter visualizzare il riepilogo della comanda, le informazioni di consegna, poter associare velocemente da software il fattorino di riferimento agli ordini, così che lui visualizzi da smartphone i suoi impegni…è l’esempio perfetto di un’organizzazione ottimale del locale.

E questo perché non solo il locale ma anche il fattorino ne trae non pochi vantaggi:

  • niente bigliettini cartacei che possono venir persi o mal interpretati;
  • controllo di ogni comanda pietanza per pietanza, con la possibilità di flaggare tutta la comanda o controllare prima ogni pietanza e segnarla come presa;
  • possibilità di far avviare la navigazione direttamente da app per arrivare nel più breve tempo possibile all’indirizzo di consegna con supporto;
  • segnalare se si tratta dell’ultima corsa, così da non essere più associati a nessun ordine per la serata.

E i vantaggi in realtà ci sono anche per i clienti. Ma questa è un’altra storia e l’abbiamo già approfondita in un altro articolo.


INVIARE UN SMS ALLA PARTENZA DELL’ORDINE

Per tenere tranquillo il cliente e permettere al fattorino di lavorare (quasi) senza preoccupazioni, alcuni software gestionali per l’asporto permettono di inviare un SMS o una notifica tramite APP della partenza del fattorino.

Testi SMS predefiniti nel software Speedy®

In questo modo il cliente viene rassicurato della gestione del suo ordine e non solo: se si utilizza l’app per i fattorini è possibile per il cliente (e il locale) controllare in tempo reale il percorso del fattorino.


AIUTARE I FATTORINI A NON FAR ARRABBIARE IL CLIENTE (E IL LOCALE A FARLO RITORNARE)

Errare è umano.

Per quanto il locale sia ben organizzati, i fattorini siano preparati e attenti, per quanto la cucina sia una macchina da guerra…errare è umano e può capitare che qualcosa nel meccanismo si inceppi e che un ordine arrivi in ritardo ad un cliente.

Che fare per salvare la serata al fattorino?

Alcuni software gestionali permettono di emettere automaticamente al ritardo del fattorino un buono sconto da spendere all’ordine successivo. In che modo? Con l’utilizzo dell’app e quindi la conferma di avvenuta consegna “temporizzata”, il software può registrare il ritardo della consegna, evidenziare in rosso la riga di riferimento dell’ordine ed emettere al semplice click un buono cartaceo o da spendere tramite app.

Esempio di comanda in ritardo con Speedy®

Il cliente si calmerà (quasi sicuramente), il fattorino salverà la faccia e il locale salverà le entrate.


Tutte queste funzionalità sono presenti nel software per locali per asporto Speedy®, ma sono solo alcune delle sue molteplici possibilità.

Richiedici maggiori informazioni per un’organizzazione ottimale del tuo locale.

    Nome (richiesto)

    Email (richiesto)

    Messaggio

    Ho letto e accettato l'informativa sulla privacy

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Torna in alto